Eventi 2012

Un anno pieno di appuntamenti interessanti, che potrai cliccare direttamente da qui.

Abbiamo iniziato con una mostra sorprendente e piacevolissima, Colore e sentimento di Paolo Gherbassi, dal 25 febbraio al 10 marzo, a cui ha fatto seguito la mostra Sguardi di ieri, di oggi nel 45° del primo olio dell’ottimo pittore iperrealista Giancarlo Domeneghetti, dal 16 al 31 marzo.

Il 4 aprile abbiamo presentato Donatella Tretjak (www.pinguinoviaggiatore.com) e Guido Barella che ci hanno raccontato il loro Buen Camino da Leon a Santiago de Compostela e Finisterre.

Abbiamo poi ospitato cinque pittori a comporre una bella mostra collettiva dal 14 al 28 aprile: Donatella Bartoli, Graziella de Comelli, Dorina Deste, Edoardo Pahor e Claudia Santoianni, hanno preceduto la mostra collettiva “Pittura, dall’idea all’opera” in cui hanno esposto le proprie opere otto artisti, allievi del corso annuale del maestro Antonio Stefanopulo svoltosi presso la Scuola del Vedere: Anna Maria Assanti, Elisabetta Bolaffio, Sergio Cecovini, Kos (Giorgio Koslovich), Cristiana Callegari Gei, Cristina Gioachin, Gianna Lampe e Dario Peracca.

Abbiamo iniziato l’estate con la Mostra personale di Sergio Gerzel, un grande successo da sabato 9 giugno, che ha anticipato la Collettiva di mini quadri, aperta fino al 28 luglio.

Dopo una breve pausa estiva in agosto, ecco due mostre davvero originali. La prima in settembre “Dipingere con il legno“, con opere e arredi magistralmente realizzati a mano da Barbara Mulas e Matteo Cosma, a cui ha fatto immediato seguito in ottobre un’altra mostra sui generis, “Patchwork, dipingere con la stoffa“, in cui il patchwork realizzato collettivamente da un gruppo rigorosamente anonimo di signore triestine ci ha svelato aspetti ai più sconosciuti della storia e della tradizione di questa vera e propria arte.

L’autunno ha ritrovato la tradizione delle arti visive con la bella mostra fotografica LIFE’S SPOTS di Cristina Acquafresca in ottobre e, ai primi di novembre, la mostra personale di Donatella Bartoli “Dipingere è amare di nuovo” a cui ha fatto seguito dal 17 novembre la spumeggiante mostra personale del pittore Marco Piazza “Emozioni di colore”.

Dicembre in gran spolvero con la breve (peccato!) pesonale del pittore Giovanni Furlani “Anima e Materia” fino al 14 e la personale “Gaia, Iside, Astarte” di Luca Vergerio dal 15 (!) fino al 30. Contemporaneamente, il nostro Marrocchi curerà l’annuale mostra collettiva di pittura per Telethon presso il salone della Banca Nazionale del Lavoro a Trieste, che si inaugura l’11 e sarà accedibile fino al 21 durante l’orario d’apertura della BNL stessa, in Piazza Ponte Rosso, proprio vicino alla nuova passerella di Via Trento.

Auguri a tutti di Buone Feste!

Vai alla pagina della Ricerca veloce di altri eventi. 

Annunci